REGALIAMO LA SPERANZA ALLE COMUNITÀ PIÙ POVERE DEL MADAGASCAR

L’Associazione Umanitaria no-profit Amici del Parco di Vezzano Ligure (SP) ha aderito al progetto di Adozione-Sostegno a Distanza per le piccole comunità del Madagascar che vivono in condizioni di estrema povertà e di disagio grave, per garantire cure mediche, generi alimentari, istruzione, vestiario e favorire l’inserimento lavorativo e sociale.

Operiamo nel rispetto delle leggi nazionali dell’Agenzia per le Onlus, assicurando ai sostenitori trasparenza e l’accesso a tutte le informazioni sul contributo versato a sostegno delle comunità madagascane.

I supporter di Amici del Parco riceveranno comunicazioni sull’uso dei fondi raccolti, affinché siano consapevoli dell’efficacia del loro gesto.

Adottare un bambino a distanza e sostenere la sua comunità di appartenenza è un atto di amore che può cambiare, con un piccolo contributo, la loro vita e assicurargli un futuro migliore.

CHI VOGLIAMO COINVOLGERE 

L’Associazione Umanitaria no-profit Amici del Parco si rivolge a tutti i cittadini italiani che desiderano dare un aiuto concreto alle popolazione più povere e svantaggiate.

Con il tuo gesto solidale possiamo contribuire costantemente al fabbisogno giornaliero di piccole comunità madagascane in gravi condizioni igienico-sanitarie e di estrema povertà, garantendo loro ogni giorno cibo, acqua potabile, vestiti e medicinali.

Insieme possiamo offrire un’istruzione primaria e secondaria costante ai bambini in gravi difficoltà socio-economiche, per favorire la crescita individuale e locale e raggiungere lo sviluppo sostenibile.

IL TUO GESTO PUÒ FARE LA DIFFERENZA

CAMBIA LA VITA DI QUALCUNO, OGGI!

Con il tuo contributo al 5 x 1000 puoi regalare un nuovo futuro a decine di famiglie del Magascar e dei villaggi vicini in gravi difficoltà, garantendo un pasto caldo ogni giorno, assistenza medico-sanitaria, un lavoro e una scolarizzazione ai bambini dei villaggi e delle baracche.
Il sostegno a distanza è un gesto di solidarietà concreto e misurabile nei confronti di un bambino, della sua famiglia e della sua comunità.

dona ora